mercoledì 31 ottobre 2007

arrivano i nostri!!!!

4 giorni di intenso lavoro, incontri, workshop, seminari tra Birzeit, Ramallah, Betlemme, Nablus, Jerusalem...
HELP....

martedì 30 ottobre 2007

Concert in memory of Edward Said

Una serie di concerti in memoria di Edward Said organizzati da Al Kamandjati e The Barenboim-Said Association.
A Ramallah, in Al Sakakini, violini, viola, violoncello e piano ... molto emozionante.

sabato 27 ottobre 2007

la raccolta delle olive

oggi sono andata a raccogliere le olive a casa del mio amico Mohammed a Al Ram, c'era la sua famiglia, mamma compresa (che mi chiama Amira, principessa, perchè non si ricorda il mio nome...), ed è stato una bellissima esperienza, con i vicini curiosi che si affacciavano a guardare la straniera seduta in terra, le poche parole che riuscivo a scambiare con i figli, la terra di cui eravamo tutti ricoperti, il meritato pranzo alle 3 del pomeriggio ....

venerdì 26 ottobre 2007

Modena City Ramblers

Modena City Ramblers, Ucodep e Coop insieme per garantire il diritto all’educazione e alla salute dei giovani palestinesi, in cui la musica diventa strumento di pace e sviluppo
Il progetto, a sostegno dei giovani palestinesi di Betlemme ed Hebron, ha come obiettivo la realizzazione di un percorso musicale di gioco-studio per i bambini in età compresa tra i 9 e i 13 anni, per migliorarne il benessere psicofisico attraverso la realizzazione di corsi di musica e di danza che facciano riferimento alla tradizione palestinese e l'allestimento di due laboratori musicali, di ripresa e montaggio video.
Il progetto prevede inoltre lo sviluppo di un programma di scambio tra il conservatorio Edward Said di Ramallah e l’Accademia Musicale di Firenze.
Oggi c'è stato il concerto al Ramallah Cultural palace, oltre alle canzoni dei MCR ci sono state canzoni "nate" dai workshop e realizzate insieme agli allievi del conservatorio e a quelli dell'Accademia di Firenze.... veramente interessante!

gran finale con Bella ciao ....
video

giovedì 25 ottobre 2007

extraterrestre

sono andata a Nablus con la mia PMO oggi: mi sono sentita un'aliena, anzi, ci siamo, eravamo praticamente le uniche senza la testa coperta e ci sentivamo guardate da tutti/e, bambini compresi (nelle scuole)... nessuno è stato maleducato,m però sentirsi addosso così tanto gli occhi... mi faceva venir voglia di coprirmi!!!!

mercoledì 24 ottobre 2007

sapore di casa 2

certo, non fanno la fiorentina, l'acqua cotta, anzi non fanno proprio nulla di toscano... però vedere il cartello per le vie di Ramallah fa un certo effetto!

martedì 23 ottobre 2007

sapore di casa 1


originale mortadella palestinese offerta a una festa di compleanno... ah, adesso sì che mi sento a casa!

lunedì 22 ottobre 2007

Dobbs's concert

un concerto al Sakakini Cultural Centre a Ramallah organizzato da Al Kamandjati con l'amico Dobbs e altri amici palestinesi, musiche di Bach, composizioni di Dobbs (una storiella su una scimmia che ha rubato gli occhiali, un mix di musica, racconti) e musica tradizionale palestinese...

domenica 21 ottobre 2007

the second Riwaq Biennale in Palestine


RIWAQ: Centre for Architectural Conservation RIWAQ è una organizzazione no profit che ha sede a Ramallah. Il suo principale obiettivo è la protezione e lo sviluppo del patrimonio architettonico in Palestina.
Tra le sue attività, ci sono il Registro Nazionale degli edifici storici, un inventario di 51.000 edifici, la realizzazione di progetti per conservare tali edifici, Piani di protezione per i centri storici, pubblicazioni di libri, etc.
Attualmente è in corso a Ramallah la seconda Biennale di Riwaq in Palestina, dal 17 al 24 ottobre.
In a radical shake-up of the biennale concept, the Riwaq Biennale will not consist of any large-scale, central exhibitions. Instead, it will offer a series of curated conversations and interactions between Palestinian and international artists, architects, Planners, conservationists, curators, and theorists. Through this deliberate omission, the Riwaq curatorial team aims to provide an alternative vision to challenge the perceptions and expectations of what a biennale can be.

... e ho conosciuto Suad Amiry .... :-)

venerdì 19 ottobre 2007

One state conference

17-18 novembre 2007 a Londra
Challenging the Boundaries: A Single State in Palestine/Israel
“The beginning is to develop something entirely missing from both Israeli and Palestinian realities today: the idea and practice of citizenship, not of ethnic or racial community, as the main vehicle of coexistence.”
Edward Said , 1999

giovedì 18 ottobre 2007

ikea

seratona all'ikea, io e la mia conquilina, a cercare di trovare qualche mobile per casa... ovviamente le linee più economiche per i nostri tavolini, libreria, scaffale, armadio, pentole, lampade, specchio, amenità varie ...
che stress ... senza contare ciò che non abbiamo trovato ...

zoo

A zoo. This is one of the ways that Palestinians describe the conditions under which nearly 1.5 million of them have been living: in an area of some 360 square kilometers, closed in on three sides by sophisticated barbed-wire fences, concrete walls and military lookout towers, and to the west by Israeli navy ships that seal them off from the sea. Overhead, in the sky, unmanned aircraft and hot air balloons continually photograph whatever happens inside this closed cage, which has seven gates connecting it to the world, all of which are sealed off almost hermetically. (...)

(Amira Hass, Hareetz, The 41st kilometer)

mercoledì 17 ottobre 2007

todo bien

arrivata, tutto bene.
nessuna strana intervista.
ho una casa carina, grande, lunimosa... un po' vuota perchè io e la mia amica la dobbiamo arredare, però va bene, è anche un modo per impegnarsi la sera (cercare mobili in negozi in cui non capisci cosa vendono, contrattare, rendersi conto di cosa veramente ti serve e puntare all'essenzialità....).
Poi abbiamo anche un ospite, un danese che da 30 anni vive a Napoli... uno spasso ....
qui comincia l'avventura ....

lunedì 15 ottobre 2007

preparatevi

pre|pa||re
v.tr.
FO
1a predisporre, mettere a punto qcs. in modo che possa essere usato o sia pronto per lo scopo cui è destinato: p. le valigie, p. l’occorrente per la scuola; p. la tavola: apparecchiare il tavolo, imbandire
1b ottenere mediante una serie di operazioni e manipolazioni di ingredienti: p. un pranzo, gli antipasti, una torta, un cocktail; p. da mangiare, cucinare
1c sistemare, organizzare tutto quanto è necessario per l’allestimento o la realizzazione di qcs.: p. una guerra, una spedizione; p. un viaggio, uno spettacolo, una mostra
1d elaborare, organizzare mentalmente; attendere alla stesura di un testo e sim.: p. un discorso, un articolo
2a addestrare, istruire alla pratica di una determinata attività o a sostenere una prova: p. un atleta per la gara, p. gli alunni all’esame di maturità
2b mettere nelle condizioni fisiche opportune: p. il paziente per l’intervento
2c mettere in un determinato stato d’animo, in una data condizione spirituale o psicologica: bisogna prepararlo alla notizia
3 fig., tenere in serbo, riservare: non si sa cosa ci prepara il futuro

Polirematiche
preparare il terreno loc.v. CO creare i presupposti necessari perché qcs. possa avvenire, si possa realizzare.

(De Mauro online)

domenica 14 ottobre 2007

venerdì 12 ottobre 2007

niente sesso in città

un bellissimo romanzo di Suad Amiry, architetto palestinese di Ramallah.

domenica 7 ottobre 2007

stanca...

... ma ancora viva, ecco l'oroscopo di Rob Brezsny per le mie prossime settimane:
“Una persona è un poeta se le difficoltà insite nella sua arte gli suggeriscono delle idee”, ha detto il poeta dello Scorpione Paul Valéry. “Se invece lo privano di idee, allora vuol dire che non è un poeta”. Sulla base di questa definizione, ti nomino poeta onorario dello zodiaco per le prossime tre settimane. È il momento ideale per sfruttare i tuoi problemi, sia generando idee incredibilmente utili sia creandoti affascinanti opportunità. Per aiutarti nel tuo compito, ti offro altri due aforismi di Valéry: “Due pericoli minacciano costantemente il mondo: l’ordine e il disordine”; “ Il modo migliore per realizzare i tuoi sogni è svegliarti”.

mercoledì 3 ottobre 2007

documentare

oggi, tra le tante esperienze vissute con i colleghi palestinesi, mi piace segnalare la breve visita alla Zelig, Scuola di documentario, televisione e nuovi media di Bolzano.
Mi piace pensare al forte legame che esiste/puó esistere tra documentari ed educazione, tra l'occhio della videocamera e lo sguardo dell'educatore ...

lunedì 1 ottobre 2007

viaggio all'estero

perché in pratica arrivare a Bressanone significa venire all'estero.... non mi sento in Italia per niente, non solo perché la maggior parte della gente parla tedesco ma anche per la cultura completamente diversa: ad esempio, ieri sera un mio collega e´passato a prenderci con la bici e l'ha lasciata per una decina di minuti parcheggiata fuori dall'hotel senza lucchetto (e ovviamente l'ha ritrovata).
E, essendo arrivati qua alle 9 di sera, abbiamo fatto fatica a trovare un locale che avesse ancora la cucina aperta e dove poter mangiare....
insomma, un altro mondo ...